Tisana ai semi di finocchio per ridurre il gonfiore addominale

1 cucchiaino di semi di finocchio fresco schiacciato
Versare una tazza di acqua bollente sopra ai semi di finocchio e lasciare riposare per 5 minuti con la tazza coperta
Bere 2 tazze di infuso al giorno aiuta ad eliminare l’aria insieme a una dieta povera di lieviti e sale.

Tisana di camomilla o semi di cumino per sgonfiare la pancia

1 cucchiaino di semi di cumino freschi
Versarvi sopra una tazza di acqua bollente e lasciare riposare per 5 minuti, quindi scolare e coprire.
Assumere 3 volte al giorno come bevanda calda per accompagnare i pasti.

Rodiola per sgonfiare la pancia

La rodiola è una pianta dimagrante e che stimola il metabolismo, riducendo il senso di fame di matrice ansiosa. In commercio esistono capsule di rodiola secca da assumersi 2-3 volte al giorno per un mese.
Sgonfiarsi con le piante giuste

Un’altra pianta con forte potere sgonfiante del tratto gastro-intestinale è il tarassaco o dente di leone: Le proprietà ad essa riconosciute sono lassative e depurative del fegato, per cui può essere di aiuto soprattutto nei casi in cui il problema sia legato a difficoltà digestive.
Potente pianta depurativa è la cicoria che è un vero e proprio medicinale officinale. La cicoria è depurativa, lassativa e aiuta ad eliminare le tossine in eccesso se mangiata lessa e con poco olio d’oliva crudo.
La menta piperita è una gustosissima pianta officinale che se usata come infuso ha proprietà analgesiche e carminative che la rendono utile in caso di presenza di gas intestinali. Si trova in commercio sotto forma di filtri per fare delle succulente tisane digestive e depurative. Assumerne 2 – 3 volte al giorno.